mercoledì 31 dicembre 2008

I mustaccioli ripieni

Come ogni Natale, anche quest’anno, ho preparato i mustaccioli, utilizzando una ricetta di cui non conosco la paternità; mi fu regalata da un’amica diversi anni fa.
Pensavo che quella dei mustaccioli non fosse una tradizione tipica lucana, bensì un prestito culinario campano, precisamente partenopeo. Invece leggendo “Il piatto lucano tipico sulla tavola e nella storia” di Allegretti-Schirone mi sono resa conto che forse sbagliavo.

Mustaccioli ripieni

“…. I mustaccioli lucani sono strettamente imparentati con i mustei o mustacei romani, panini fatti con farina impastata col mosto e di cui Catone tramanda la ricetta nel De Agricoltura. Sono diffusi in quasi tutta l’Italia meridionale…”

E’ dunque una ricetta ereditata dai romani, ed effettivamente non solo in Meridione, ma in diverse regioni italiane si parla di mustaccioli, differenziandosi logicamente nel nome e nelle caratteristiche.
Nella mia ricetta del mosto non vi è traccia, risale, comunque, all’ infanzia il ricordo di questi profumatissimi rombi o fagottini ricoperti di cioccolata, che in coppia con i roccocò, venivano venduti nelle pasticcerie della mia città, così come accade tutt’ora durante il periodo natalizio.
Ai mustaccioli semplici preferisco quelli ripieni. Di solito li farcisco con marmellata di amarene o albicocche, quest’anno, invece, ho usato fichi secchi, mandorle e uvetta passa.

Mustaccioli ripieni

Ingredienti impasto:
250gr mandorle pelate
250gr farina 00
150gr zucchero
100gr acqua
25gr cacao amaro
½ bustina di lievito
3 chiodi di garofano polverizzati
1 stecca di cannella polverizzata
1 pizzico di noce moscata
1 bicchierino di cointreau o strega
buccia grattugiata di un'arancia
buccia grattugiata di un limone.

Ingredienti e procedimento per la farcitura:
Unire 6 fichi secchi triturati, 40gr uva sultanina triturata, 30gr mandorle ridotte in pezzi.

Glassa:
Per la glassa ho seguito le indicazioni relative a quella dei Mostaccioli abruzzesi prese dal sito di Gennarino, qui che riporto integralmente:
100 gr. di cioccolato fondente
200 gr. di zucchero

100 gr. di acqua
Mettere in un tegamino acqua e zucchero e fare bollire fino a quando lo sciroppo non si è ridotto più o meno della metà. Aggiungere il cioccolato grattugiato e fare sciogliere bene.

Procedimento Impasto:
Trasformare in farina i 250gr di mandorle pelate che non devono assolutamente essere passate in forno, l'impasto perderebbe di sofficità e scioglievolezza.
Su di una spianatoia versare e miscelare la farina00 e quella di mandorle. Fare la fontana e al centro unire il resto degli ingredienti. Impastare bene e fare riposare per circa ¼ d’ora, ne uscirà un impasto piuttosto granuloso e difficile da maneggiare perché non elastico e alquanto appiccicoso.

Mustaccioli ripieni

Trascorso il tempo indicato, stendere l’impasto aiutandosi con un poco di farina e con un coppapasta formare dei tondini sui quali andrete ad adagiare la farcitura

Mustaccioli ripieni

Sovrapporre un secondo dischetto di pasta cercando di sigillarlo bene sui bordi facendo pressione con le dita. Comunque si salda facilmente data la consistenza umidiccia dell’impasto. Chiudere così il mustacciolo

Mustaccioli ripieni

Porre in forno statico sopra e sotto per 15 minuti a 180°. Vi assicuro che sono veramente buoni.


Approfitto di questo post per augurare a tutti un felice e sereno 2009!!!

33 commenti:

ines ha detto...

devono essere superbuoni. Hai iniziato il tuo blog alla grande. Buon 2009, che porti pace, serenità e salute a te ed ai tuoi cari.

Francesca ha detto...

intanto molti auguri anche a te per questo nuovo anno, che è già cominciato con un bel blog tutto nuovo da accudire :-) Poi avrei una richiesta: hai la ricetta dei mustei o mustacei romani che citi? IO sono romana e mi piacerebbe molto provarli. Fammi sapere!

FrancescaV

piccipotta ha detto...

tanti tanti aiguri tinuccia che il 2009 sia speciale quanto te!
un bacione
giulia

astrofiammante ha detto...

CI CREDI? HO APPENA MANGIATO MEZZO MUSTACCIOLO, FA PARTE DI UN PACCO CHE MI E' STATO DONATO, MA CREDO CHE I TUOI ABBIANO UN ALTRO SAPORE, QUESTO è COSì COSì.....DICIAMO DISCRETO, AUGURONIIIII, DI BUON ANNO!
ti tengo d'occhio nei miei link,;-))

Azabel ha detto...

Sembrano deliziosi questi dolcetti!
Ne approfitto per augurarti un buon anno!

ivonne ha detto...

Tinuccia cara!!!!!

Tantissimi auguri di cuore a te e alla tua famiglia, perchè il 2009 sia un anno pieno d'amore e di felicità ;-)

Bacioni, Ivonne

eleonora ha detto...

Je vous envoie mes vœux de Joyeux Réveillon.

Que cette année s’achève dans l’allégresse pour donner naissance à une nouvelle remplie de bonheur, de santé et d’amour et qui donnera à vos vies les chemins qu’elles ont choisis.
Qu’elle vous apporte aussi ce qu’on l’on désire sans trop de difficulté et qu’elle fasse fuir tous vos ennuis.
A vous tous, que vous soyez devant votre écran, au soleil, à la neige, avec votre famille ou bien vos amis..
Alors cotillons, bulles pétillantes, assiettes gourmandes et jolie folie, chantons ensemble la belle farandole de la
Bonne année 2009.

AmosGitai ha detto...

Buon 2009: spero sia per te un anno ricco di momenti sereni e felici

Tinuccia ha detto...

Ines, Picci, Astrofiammante, Azabel, Ivy, grazie mille ed auguroni ancora:)

Ciao Francesca. Grazie sei gentilissima:) Innanzitutto ti faccio i miei più sentiti auguri! Per rispondere alla tua domanda posso solo dirti che anche io immediatamente ho iniziato a ricercare la ricetta originaria. Speravo che Apicio mi venisse in aiuto, ma niente. In “La cucina dell’ antica Roma”, edizioni Newton (p. 69) ho trovato “petazones ex musteis”, dunque solo una semplice citazione, ma null’altro. Altrettanto nei Taccuini Storici. Mi dispiace:( La mia ricerca, però, continuerà e ti terrò informata se ti farà piacere:)

Eleonora Bonne Anné à toi! Mes meilleurs voeux:)

Amos Gitai benvenuto! Grazie ricambio:)

ricettina ha detto...

Ciao e complimentissimi per il blog! hai iniziato alla grande e le foto... davvero belle! Io ti metto tra i miei preferiti ok? un abbraccio, buon anno e buon blog!!!

Carolina ha detto...

Tranquilla che ci credo che sono super buoni!
Mi è venuta l'acquolina in bocca...
Bravissima e buon 2009!

natalia ha detto...

Che belli ! Devono essere squisiti ! Tantissimi auguri !

:: Anemone :: ha detto...

Bellissimo il tuo blog Tinuccia!!

Buon 2009 di cuore e a presto! ^___^

marjlet ha detto...

Anche se in ritardo.. e so che tu mi perdonerai... :) ti faccio i miei piu' sinceri auguri per questa nuova avventura!
il blog e' fantastico e ha tutte le carde per avere un gran successo!
comprese le colonne... che invidia!!!
:D
Ps scusami ma come promesso dovevo lasciarti un segno :))))
tvb

FrancescaV ha detto...

grazie Tinuccia! Rimango in ascolto allora :-)

FrancescaV

Pinella ha detto...

Mi sembrano assolutamente meravigliosi

Anonimo ha detto...

mmmmmmmmmmmmmmmmm,da svenire!!!!!Chissà che delizie!!!!!!!!!!!!

Complimenti per il blog!!!MOLTO CARINO!!!!

Tanti auguri di buon 2009!!!

Mara
(asiax2)

Milla ha detto...

Ciao e ben arrivata, mi sembra che tu sia partita proprio con il piede giusto...non ho mi assaggiato questo dolce, ma a giudicare dalle foto sembra squisito. un bacio, di nuovo ben arrivata e Buon 2009!!a presto

Erborina ha detto...

Ciao!
ho appena scoperto il tuo blog grazia a Paoletta :)
Fantastici questi mustaccioli!!
Buon anno,
alicia

Elga ha detto...

Sembrano laboriosi, ma molto invitanti! benvenuta in questo mondo, mi piacciono molto le tue foto!

Simo ha detto...

Tinuccia sono fantastici!
Sei davvero bravissima!!!
Auguroni anche a te, che il nuovo anno porti solo cose belle!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

sono deliziosi davvero....anche a napoli li fanno ma sono di forma romboidale:-)un bacio e buon inizio d'anno,imma

blunotte ha detto...

ciao, che bello il tuo blog, lo vedo solo ora un po' al volo, appena rientrrero' a casa me lo gustero' come merita, intanto ti lascio tantissimi auguri per un buon anno e un grande in bocca al lupo per il blog.

Tinuccia ha detto...

Ricettina, Elga grazie. Sono tanto felice che le mie foto vi piacciano! Piano, piano sto cercando di migliorare. Ah!
Ricettina grazie, è un piacere per me.
Elga no, non sono laboriosi da fare, almeno non mi sembra.

Carolina, Natalia, Anemone vi ringrazio. Tanti cari auguri di Buon Inizio

Letyna!!!!! Certo che ti perdono:)))) Solo una cosa....3 è il numero perfetto hihihi!!!!


Francesca ok!

Pinella grazie di cuore. Mi rendi veramente orgogliosa:)

Mara grazie, mi fa piacere leggerti. Tanti cari auguri!

Milla grazie per il tuo benvenuto:) Si, è vero, sono squisiti, almeno a me piacciono tanto. Auguroni anche a te!

Grazie Alicia, grazie per la graditissima visita!!!! Mi fa molto piacere conoscerti. Buon anno a te!

Simo grazie! Auguro anche a te che il 2009 porti tanta gioia e serenità!

Ciao Imma. Grazie per l'informazione. Mi sembra, però, di averlo scritto nel post che quella dei mustaccioli pensavo fosse un prestito culinario campano, precisamente partenopeo;)Le conosco abbastanza bene le vostre fantastiche tradizioni. Buon inizio anche a te.

Blunotte che piacere leggerti. Grazie per essermi venuta a trovare:)Ti auguro un felicissimo 2009!!!

Carolina ha detto...

Sei bravissima Tinuccia, il tuo blog è un'ispirazione continua...
Complimenti!
E loro devono essere eccezionali...

Carmen ha detto...

devono essere strepitosi, io ho fatto quelli semplici, anche se nn è il tempo voglio provare questi.
grazie per la ricetta

Tinuccia ha detto...

Mamma mia Carolina!!! Grazie! Spero di continuare ad esserlo anche in futuro, inizio appena adesso:)Un abbraccio!

Carmen, benvenuta! Sono molto contenta che siano di tuo gradimento. Grazie:)

Bosina ha detto...

Mi hai fatto voglia di andare a cercare la ricetta dei mustazzitt delle romite del Sacro Monte di Varese.
Di sicuro c'è un'origine comune -onestamente io pensavo fossero dolcetti di monestero - anche se i nostri sono durissimi...
Promesso. Quando ce li ho ti faccio un fischio.
Per ora, grazie per il bellissimo lavoro che fai.

Tinuccia ha detto...

Laura io dico la stessa cosa a te:)
Grazie per lo splendido lavoro che fai per tutti noi:)Aspetto notizie dei "Mustazzit". Penso che avrai capito che sono molto curiosa:)

Oxana ha detto...

Ciao Tinuccia,
ho scoperto da poco il tuo bellissimo blog, e mi piace tantissimo! Bravissima!!...Ho appena fatto i mustaccioli, non ho ancora messo glassa, ma uno ho già assaggiato....Sono buonissimi ( anche e senza glassa! )!!!!....
Grazie mille per le tue belle ricette!

Tinuccia ha detto...

Grazie mille Oxana. Sono felice che ti siano piaciuti! Ne approfitto per farti i miei auguri di Buone Feste:)

Il mondo di Agata ha detto...

Carissima volevo sapere quanto tempo si conservano chiusi in sacchetti di plastica sigillati e in scatole di cartone rivestite di carta velina per alimenti . Grazie

Tinuccia ha detto...

Grazie a te.:) Non so dirti precisamente, ma penso che una settimana si conservino, senza alterare troppo le loro caratteristiche.