lunedì 8 giugno 2009

La mia scuola per l'Abruzzo

Ecco la scuola che amo!
La scuola attiva, quella partecipe dei problemi altrui, quella che agisce sul territorio, quella in cui lavori tanto, ma tanto, e sei soddisfatta e felice per averlo fatto, quella in cui la riuscita di un mercatino di beneficenza fa sentire felici e soddisfatti tutti, dagli alunni ai docenti.
Solidarietà, rispetto, amore, questo è ciò che primariamente si deve insegnare e questo è quello che cerco di trasmettere ai miei alunni e come me, i miei colleghi.
E’ proprio vero…..educare prima di insegnare!
Alcune volte si riesce, altre volte, purtroppo, no; la bacchetta magica i professori non la tengono!
Io vi assicuro, però, che anche i ragazzi che hanno più problemi e di conseguenza ne danno, dinanzi all’organizzazione di una manifestazione di beneficenza si rimboccano le maniche e fanno ciò che possono per aiutarti e un loro sorriso o il loro appoggio ti fa sentire veramente bene.
E’ stato un mese di lavoro duro, a scuola mattina e pomeriggio a preparare ed organizzare una manifestazione finale ed un mercatino i cui fondi sono stati devoluti ad un istituto scolastico abruzzese colpito dal sisma.
Cosa vendere per guadagnare un po’ di soldini, certo i bellissimi lavori che i ragazzi hanno creato, i detersivi ecologici comprati appositamente dalla scuola per l'occasione, ma ci vuole anche un’altra idea……….e allora Tinuccia poteva non dire………vendiamo dolci!!!!!!!!!!

Manifestazione finale

Non è la prima volta che organizzo manifestazioni del genere e so che i dolci vanno a ruba.
Eh…! Ma quali dolci preparare???
Subito Paoletta, Lety e Antonellina iniziano a consigliarmi, poi inizio a spulciare nel ricchissimo archivio di Gennarino, ma c’è tanto, veramente tanto, e allora mi rivolgo direttamente ai gennarini.
…Vi prego…aiutatemi!
E’ inutile dire che la risposta è stata repentina, la discussione è qui, e le idee sono state tante e tutte valide. Grazie ancora gennarini:)))))))
Ho dovuto scegliere data la mancanza di tempo, altrimenti mi sarebbe piaciuto veramente provare tutto ciò che mi era stato consigliato, ma potevo pasticciare solo la sera e nel fine settimana e poi…. il caldo, mamma miaaaaaaaa, il caldo di quei giorni!!!!!!!!
Facendola breve alla fine riesco a preparare più di 5 kg fra biscotti e pasticcini

-Una dose di “Margherite di Stresa” di Comidademama
-Una dose di “Baci di dama” di Teresa Gennarino, solo che al posto delle nocciole ho utilizzato le mandorle
-8 vasetti di circa 300gr di “Marmellata di fragole” di Paoletta
-Una dose di “Ciambelline ciociare” di Paoletta;
Ecco la ricetta:
Ciambelline ciociare di Paoletta
Ingredienti
1 bicchiere di zucchero;
1 di olio extra vergine di oliva;
1 di vino bianco;
farina 00 q.b. per avere un impasto della stessa consistenza di una frolla;
volendo un cucchiaino raso di lievito, io non l’ho messo.
Preparazione
Fare dell’impasto dei pezzetti, arrotolarli come x i taralli piccini, quindi chiuderli e cospargerli di zucchero o se si vuole anche con semi di anice. Infornare, (io ho messo il forno a 170 statico sopra e sotto). Devono risultare ben colorate e croccanti, ma non bruciate.

-Doppia dose di “Cantucci datteri, cioccolato e cannella” di Paoletta,
-Doppia dose degli “Nzuddi” della mamma di Lety;
Questa la ricetta:
Nzuddi di Lety
Ingredienti
500 gr. di farina,
450 gr. di zucchero,
200 gr. di mandorle con pellicina ridotte in polvere con il mix,
200 gr circa di latte
2 albumi,
1 busta di lievito pane angeli
la buccia grattugiata di un’ arancia
Preparazione
Mischiare tutto insieme. L’impasto deve venire molliccio, deve potersi prendere con un cucchiaio, per cui all’occorrenza aggiungere un altro goccino di latte, ma assolutamente non liquido. Spingere sulla carta forno con il dito dando una forma arrotondata, ponendo una mandorla al centro. Infornare in forno statico sopra e sotto a 160° per circa 10, 15 minuti.

-“Pastine all’arancia” di Orione, ne ho fatto un’unica dose e mi sono pentita perché sono eccezionali;
-Doppia dose di "Speedy cookies" di Mammazan, al cioccolato e ai pinoli.
Avrei voluto fotografare i prodotti di ogni ricetta, ma non ce l'ho fatta:(
Ne ho fatta una di gruppo:)
Manifestazione finale
Quella magnifica "schiacciata alle ciliegie" e quei "biscottini all'uvetta" sono stati fatti dalla mia collega Marialinda, che come me si è data da fare e ha prodotto squisite leccornie;) per non dimenticare di ciò che le mamme degli alunni hanno gentilmente prodotto e che approfitto per ringraziare.
.......e ancora non è finita.......a queste vanno aggiunte altre due magnifiche ricette...........ma ne parleremo in seguito;)
Abbiamo guadagnato un bel gruzzoletto, con grande gioia di alunni e colleghi:)))))))))




20 commenti:

Cianfresca ha detto...

Stupendo sei stata bravissima! E ci credo che siano andati a ruba!!

marsettina ha detto...

è stata un gran bella e buona iniziativa!!

Betty ha detto...

che meravilgia, quante belle cosette, complimenti per la riuscita!
buona settimana.

Elga ha detto...

Meravigliosa iniziativa, tu bravissima a gestire questa vendita!

Gambetto ha detto...

Che dire. Tanto di cappello ad una iniziativa tanto più meritevole per due aspetti non trascurabili. Il coinvolgimento dei ragazzi e soprattutto il partecipare ad iniziative pro-Abruzzo in modo concreto a riflettori parzialmente spenti come adesso(solo per campagna elettorale...). Insomma la Scuola con la S maiuscola e l'impegno sociale. Della cucina non parlo perchè Tina è una garanzia di qualità da prendere ad esempio ma in questo caso mi piaceva sottolineare senza retorica molliccia che ci sono modi di pensare e di agire che si riscoprono in iniziative similari o in piccoli gesti che restituiscono dignità e valore al modo "barbaro" con il quale si affronta a volte per abitudine la vita reale quotidiana. Grazie e per stemperare la seriosità ti dico che mi aspetto le bacchettate per le foto della pizza che ti ho inviato stamattina :-P

Fra ha detto...

Ma tu sei davvero vulcanica!!! l'iniziativa che avete organizzato è davvero lodevole e i dolci che hai preparato per il mercatino sono straordinari. Davvero complimenti
Un bacione
fra

Mariù ha detto...

Bellissima iniziativa, brava brava brava!
Ce ne vorrebbero tutti i giorni!

paolaotto ha detto...

E per fortuna al mondo esistono persone come te. Grazie. paola

Tinuccia ha detto...

Cianfresca, Marsettina, Betty, Elga, Fra, Mariù, Paola,grazie di cuore:))))

Mario ti ringrazio. Ho appena risposto. Bacchettate......ci mancherebbe altro:))))Io ne so quanto ne sai tu! Te lo dico anche qui, complimenti per il lavoraccio che hai fatto nell'impastare un blob simile!

FrancescaV ha detto...

è bello sentir parlare un'insegnante come hai fatto tu. Spesso incontro amici che insegnano e non fanno altro che lamentarsi e parlare male dei loro alunni. Nel mio piccolo credo che se già l'insegnante si comporta così, non vedo perchè gli alunni dovrebbero essere meglio. Educare prima di insegnare, grandissima e profonda verità: che gioia sapere che ci sono ancora insegnanti che la pensano così. La foto di gruppo è magnifica e golosissima, complimenti a tutti!

Marilì di GustoShop ha detto...

Sei straordinaria Tinuccia. Sono felice di averti conosciuta, anche se solo virtualmente, tramite il tuo blog. Un abbraccio

Lady Cocca ha detto...

Ciao...ma sai che siamo della stessa città...che bello anche io sono di Potenza....sono arrivata a te dal blog di Laura in cucina....fai delle cose meravigliose complimenti ciaoo Lady

Farfallina ha detto...

Bellissima iniziativa e bellissimi dolcii!!! Bravissima!

milena ha detto...

mani d'oro le tue :))

Tinuccia ha detto...

Francesca grazie mille:) Hai perfettamente ragione. A me piace molto insegnare, e penso che, nel mio piccolo, riesco a trasmetterlo, almeno spero;)

Marili ti ringrazio tanto:)

Ciao Lady, sono appena venuta a conoscerti sul tuo bel blog, anzi... sul vostro bel blog! Mi fa tanto piacere averti incontrata:)))Grazie!

Cara Laura grazie:)))

Milena grazie mille!!!

il ramaiolo ha detto...

Complimentissimi!!! Altrochè a ruba!!! Posso immaginare!!! Ciao!!! A presto!

natalia ha detto...

Che meraviglie siete stati bravissimi !!

Mary ha detto...

Una bella iniziativa , ho un premio per te!

comidademama ha detto...

Leggo solamente ora della bellissima iniziativa.
Complimenti per tutto il lavoro. E sono molto felice che ci siano anche le margherite di Stresa.

Le fotografie e le ricette del tuo blog sono sempre bellissime. Stavo recuperando i post perduti nell'ultimo periodo.

Tinuccia ha detto...

Grazie, a tutte:)))

Comida le tue margheritine sono meravigliose, ti ringrazio ancora:)))