sabato 23 aprile 2011

Il casatiello dolce.

Preparai questo meraviglioso casatiello dolce l’anno scorso, insieme al "Piccilatiedd" e non lo pubblicai sul blog, perché terminai e feci le foto il giorno di Pasqua, o giù di lì, per cui decisi che sarebbe stata la ricetta con la quale, l’anno dopo, avrei fatto i miei auguri; e così è stato.
La ricetta appartiene alla tradizione pasquale campana e potete trovarla qui e qui su Gennarino; riporto integralmente ciò che scrissi all’epoca, ed è della mia dolce Lizzy, alla quale ancora oggi sono grata per averci fatto dono tanto prezioso! Grazie Lizzy!!!:)))
Mamma mia, come lievitò bene, una vera soddisfazione!

 Casatiello
dolce


CASATIELLO DOLCE di Lizzy

Ingredienti • 300 g criscito (pasta da riporto fermentata)
• 8 uova (+ 2 albumi per la glassa)
450 g zucchero
200 g burro
• ½ lievito birra (12 g)
1 kg farina di forza
• aroma vaniglia
• 150g uvetta
200 g cedro e scorzette
• 1 buccia di limone grattugiata
• 1 bicchierino di rhum (o strega)
• 1 pizzico di sale
• 200 cl latte

Preparazione:
Primo impasto: con 3 uova, impastare il criscito e 70-80 g di farina dal totale; fare un panetto e lasciarlo lievitare in un recipiente chiuso, a temperatura ambiente per una notte.
L’indomani, mescolare con le fruste, 5 tuorli con 450 g di zucchero.
A parte, sciogliere il primo impasto con i 5 albumi restanti e il ½ pezzetto di lievito di birra. 
Unire tutto ed aggiungere il latte, la farina, i 200 g di burro morbido, gli aromi, il liquore, i canditi a pezzettini, l’uvetta fatta rinvenire in acqua calda e rhum ed infarinata.
L’impasto sarà morbido.
Metterlo un una teglia dai bordi alti, imburrata ed infarinata, riempiendone circa la metà e lasciare lievitare per 12-24 ore in un luogo tiepido (dovrebbe raddoppiare). 
Fare cuocere a calore moderato (150° C) per più di 1 ora.
Quando sarà freddo, toglierlo dalla teglia, coprire la superficie ed i bordi con la glassa, cospargere di confettini colorati e far asciugare in forno a 100° C.
Glassa: 2 albumi + 10 cucchiai di zucchero a velo + succo di ½ limone, confettini colorati;
sbattere gli albumi con lo zucchero a velo ed il succo di ½ limone, fino a che diventi una spuma lucida dalla consistenza abbastanza soda.



Mi è piaciuto molto, dolce, profumato, un pochetto asciutto, ma nulla di fastidioso, anzi! Ho ritrovato il sapore dei dolci tradizionali e l’alveolatura compatta e regolare ha dato modo al casatiello di durare nel tempo. (Dopo dieci giorni dalla sua preparazione scattai la foto dell’interno, eccola…)

Casatiello
dolce

Ho impastato con l'impastatrice. Ho utilizzato il lievito madre al posto del criscito ed in corso d’opera ho attuato dei piccolissimi adattamenti non voluti. Ho infatti dovuto aggiungere un uovo in più (compreso di albume); probabilmente i miei rossi d'uovo erano più piccolini, quindi quando sono andata a sbatterli con lo zucchero, lo zucchero non si scioglieva perfettamente, di conseguenza ho poi eliminato 25gr di burro e 25gr di latte per riequilibrare il tutto. All’interno dell’impasto ho aggiunto solo l’uvetta e non i canditi, che invece ho utilizzato per la decorazione, non trovando i confettini colorati. La glassa si è asciugata all'aria e non in forno.
Ecco tutto. Poi ho seguito esattamente le precise indicazioni di Lizzy. 
La lievitazione è stata lenta, ma continua; per arrivare circa al bordo di uno stampo col buco da 35 cm di diametro ci ha impiegato 20 ore. In forno ha continuato a crescere oltrepassando il perno centrale, infatti alla fine più che un casatiello sembrava una specie di Bollo.

Una raccomandazione: usate obbligatoriamente i confettini colorati per la decorazione, Lizzy me lo ha specificato, io purtroppo non li trovai!  


AUGURI DI BUONA PASQUA!!!


43 commenti:

SUSY ha detto...

Complimenti.... è bellissimo, anche se napoletana non conosco questo dolce....è da provare!
Buona Pasqua!

Mary ha detto...

Complimenti mi piace l'interno cosi soffice e credo anche umido al punto giusto . Sei una garanzia per tutti noi . Buon pasqua!

Letiziando ha detto...

Un capolavoro che non necessita di parole. Buona Pasqua :)

Barbara ha detto...

Niente da dire, davvero meraviglioso!

Auguri di Buona Pasqua,

Barbara

Mari e Fiorella ha detto...

Delizioso e anche molto bello...Buona Pasqua!!!!!!

Gio ha detto...

le tue ricette sono sempre fantastiche!
Buona Pasqua!

natalia ha detto...

E' veramente spettacolare !!! Ti faccio tantissimi auguri !

stella ha detto...

Ciao Tinuccia, non avevo mai visto il casatiello dolce, e' un capolavoro il tuo! Complimenti e tanti auguri!

Gabri ha detto...

Nella mia famiglia non è Pasqua senza il casatiello dolce...Io non ho mai provato a farlo, forse perché non mi piace particolarmente! Però il tuo è venuto davvero stupendo! Quello che mi portano le mie zie è molto meno chic!! ;D
Brava!

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

complimenti, è una vera meraviglia! tanti auguri di buona pasqua! un bacione!

Salome ha detto...

Precioso y buenísimo!

Gaia ha detto...

Buona Pasqua anche a te cara Tina!

marsettina ha detto...

anche da noi si prepara ma il tuo è splendido!

LAURA ha detto...

Buona Pasquetta!!! Complimenti non solo per questa ricetta ma per tutto il tuo blog, molto ricco e interessante.
Ti seguo e se ti fa piacere passa a trovarmi.
A presto

Tinuccia ha detto...

Grazie di cuore a tutte!!!:))))

lizzy ha detto...

Sono onorata dal tuo lavoro, grazie per l'amore e la dolcezza con cui hai preparato questo dolce pasquale a me tanto caro.

Tinuccia ha detto...

Maria bella, grazie a te! Intanto ho appena fatto una splendida colazione con quello che ti ho "rubato" ieri!!! Grazie di tutto ancora:))))

Erica ha detto...

Scopro solo adesso il tuo blog ed è davvero molto bello, i complimenti per questa ricetta sono d'obbligo, ma adesso vado a sbirciare anche le altre ^_^

Tinuccia ha detto...

Erica, grazie di cuore! Benvenuta, e spero che la "visita" sia stata piacevole:D

sonia ha detto...

Si Mangia con gli occhi!! é un capolavoro!!

Tinuccia ha detto...

Ma grazie, Sonia!!! Si, era un bel cicciottello:)))

Cranberry ha detto...

che bella anche questa versione dolce! :O
io ho sempre mangiato quella salata perchè ci veniva regalato!
sono davvero d'altri tempi le ricette della tradizione ^_^

Tinuccia ha detto...

Grazie Cranberry:)

marty90 ha detto...

che buonooo...non lo ho mai assaggiato :(
complimenti veramente per il blog..mi sono aggiunta ai tuoi follower...se ti va passa da me...ciao
http://cucinadicottoespazzolato.blogspot.com/

Tinuccia ha detto...

Marty ti ringrazio e grazie anche per l'invito! In bocca al lupo per il tuo nuovo blog:)

lerocherhotel ha detto...

Che meraviglia!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! mama che delizioso questo casatiello in versione dolce! con frutta secca e canditi..ci prendi letteralmente per la gola!!
bravissima!
baci baci

La Gaia Celiaca ha detto...

possibile che non ti avessi già lasciato un commento a questa meraviglia? eppure in questi giorni l'ho guardato tante volte...

vabbé, te li faccio ora, è una meraviglia! c'è poco altro da dire...

Marilì di Gustoshop ha detto...

Accidenti che meraviglia. Quando raccolgo il coraggio sufficiente per cimentarmi in un'impresa del genere, tornerò al mi obel segnalibro su questa pagina !!!

Ma ti va di fare un salto da me per il concorso sulla primavera che ho pubblicato oggi ?

Ciao
Marilì

Tinuccia ha detto...

Vi ringrazio tanto, e vi auguro una bellissima giornata di sole:)

maia ha detto...

Ho scoperto per caso il tuo blog, e' proprio bello!!

mi sono aggiunta ai tuoi followers!

a presto

Tinuccia ha detto...

Mi fa piacere che ti piaccia! Grazie di cuore:)

Kiara ha detto...

Ciao Tinuccia! Complimenti per questa splendida meraviglia di dolce! Ho postato sul mio blog una ricetta presa da te, la fantastica "TORTIERA DI ALICI, PATATE E MOLLICA DI PANE"! E' buonissima, grazie!!!!! Bacione

Anonimo ha detto...

Salve a tutti voi Io è piaciuto la tua lavoro in questa comunita si sta facendo un bel lavoro molto bello!:)
scusa mio cattivo italiano
addio

Tinuccia ha detto...

Kiara, sono appena stata da te. Grazie ancora:)

ROBERTO ha detto...

Ciao complimenti per il blog!! Ti scrivo per informarti che sto facendo un contest nel mio blog! se ti va di partecipare vieni a vedere di cosa si tratta!! Ciao e grazie!
http://www.myart-robertomurgia.blogspot.com/2011/05/cook-with-my-art.html

Anonimo ha detto...

ricetta in perfetto stile napoletano!!
perchè non provi a partecipare a questo concorso con un menù partenopeo? http://www.santacristina1946.it/communityandsocial
si deve creare un itinerario del gusto..e si vince un week end in Toscana :)

Monica ha detto...

Ho trovato per caso il tuo blog, mi piace molto cucinare e in particolare fare pane e focaccia, adoro avere le mani piene di farina :-) Questa ricetta è d'obbligo e appena la faccio ti farò sapere.
A presto.

Tinuccia ha detto...

Roberto, anonimo, grazie.

Monica, benvenuta:)Ti ringrazio e aspetto tue notizie!

Libertad ha detto...

ENHORABUENA POR TU BLOG ME HA GUSTADO MUCHO,TE INVITO A QUE VISITES EL MIO HABER QUE TE PARECE.BESOS DESDE ESPAÑA.

Sara ha detto...

ciao tinuccia,
il tuo castiello dolce sembra davvero eccezionale.
ma per me sarai sempre la donna del delirio di cioccolato.

un abbraccio

Sara

Marjlou ha detto...

Mollichina, è splendido il tuo casatiello, ma io reclamo una nuova ricetta! :D
Un bacione enorme!

Tinuccia ha detto...

Libertad, bienvenida! Me gusta mucho tu blog, asì como tu nombre... la libertad...siempre!!!:)))

Sara, la "donna del delirio" è splendido:DDD

Marilùùùùù, e come hai ragione!!! E' stato un periodo troppo, troppo pieno di impegni, fra scuola ed altro, ed ho trascurato la cucina... ma tanto venerdì la scuola chiude e si riprendono i pasticci, siiiiii:))))))