lunedì 17 ottobre 2011

Mini profitteroles alla crema di Cointreau


Ecco qui…tolte finalmente le ragnatele!!!:)))

Quella che vi presento oggi è semplicemente un’ idea carina per un buffet, idea utilizzata da me poco tempo fa.
Ecco dei mini profitteroles,  preparati con bignè poco più grandi di una nocciola, ripieni di panna e cosparsi da una deliziosa crema al Cointreau.



La ricetta della pasta choux mi venne regalata, tanti anni fa, da una mia cara collega: Annamaria. 
Ogni volta che li preparo, il mio pensiero va a lei e alle intense e divertenti ore trascorse insieme. Fu grazie ad Annamaria che imparai a fare i bignè, e da allora, specialmente quando preparo i Profitteroles, continuo a preferire quelli all’olio, perché il loro sapore rimane molto neutro.
Circa le quantità, mi dispiace ma non posso essere precisa, dato che io, per un buffet di famiglia, ne ho preparata tripla dose, dovendoli utilizzare anche farciti di varie mousse salate. 
All’incirca, però, per 50 bicchierini, di tre mini-bignè l’uno, vi consiglierei di preparare una doppia dose di pasta choux; per la crema, invece, di seguire le dosi della ricetta che vi propongo. 
Ma tanto poi, alla fine, ognuno ha la propria ricetta di choux e di crema a cui è affezionatoJ



Di questa pasta choux vi parlò già Paoletta, qui, ed è proprio da lei che riprendo integralmente la ricetta, resa ancor più completa dai suoi preziosi consigli.

PASTA CHOUX ALL'OLIO

Ingredienti:
300 acqua, 75 olio di semi (arachide o mais), 200 farina, 6 uova (peso col guscio 360 gr.) 1 pizzico di sale, 1 pizzico di zucchero.

Preparazione:
Ho messo sul fuoco un pentolino con l'acqua, l'olio e il pizzico di sale e lo zucchero.
Appena ha alzato il bollore, ho gettato in un solo colpo la farina e ho mescolato velocemente con un cucchiaio di legno. Ho mescolato continuamente a fiamma bassa fino a quando si staccato dalle pareti della pentola e ha fatto lo sfrigolio.
Poi l'ho fatta appena raffreddare ed ho aggiunto le uova, una alla volta girando con le fruste elettriche.
Ho messo l’impasto nella sac à poche e ho formato i bignè su una teglia coperta da carta forno. ...
Ricordate, devono essere poco più grandi di una nocciola...
Li ho messi in forno statico a 210° per circa 20 minuti, poi ho abbassato a 180° per 10 minuti e continuato la cottura in forno a fessura per altri 10 minuti.
Poi ho spento il forno e li ho lasciati dentro ancora una decina di minuti a sportello aperto.

Tolti dal forno si fanno raffreddare bene, poi si ripongono in un sacchetto di carta (va bene quello del pane).

NOTE: Le uova vanno aggiunte una alla volta, non mettere il secondo fino a che i primo non è stato assorbito.
Ma soprattutto, specie se le uova non si sono pesate, è importante battere con una forchetta l'ultimo uovo e aggiungerlo a cucchiaiate, perchè se le uova sono grandi, è possibile che ce ne vada meno, altrimenti l'impasto diventa molle, non sostenuto.

La giusta consistenza si può vedere quando, formando il bignè con la sac à poche, la punta rimane ferma e non cade.

Per dovere di cronaca, io aggiungo che, dopo averli preparati, li ho congelati. Una volta scongelati, erano perfetti!

CREMA AL COINTREAU

Come base della crema ho utilizzato la ricetta che ho imparato da piccola e che oramai faccio ad occhio per la quale necessitano 6 tuorli, 6 cucchiai pieni di zucchero, 6 cucchiai rasi di farina, 500gr di cioccolato fondente al 70%,  una buccia di arancia privata della parte bianca o una stecca di vaniglia, Cointreau qb, io ne ho utilizzato 30gr.
Circa la consistenza della crema, in questo caso mi serviva piuttosto liquida, per cui ho utilizzato un litro di latte.
Portare ad ebollizione il latte con la bacca di vaniglia o buccia d’arancia, nel frattempo amalgamare i tuorli e lo zucchero formando un composto omogeneo ma non montato. Unire la farina un cucchiaio alla volta, aggiungendo farina solo nel momento in cui quella precedente è stata assorbita totalmente. Fare cadere a filo il latte bollente nel composto di uova, zucchero e farina e contemporaneamente mescolare con la frusta.
Porre il tutto in una pentola a doppio fondo e mescolare fino a rassodamento.
Aggiungere la cioccolata grattugiata e una tazzina di liquore Cointreau. Continuare a mescolare sul fuoco fino a quando la cioccolata non si è totalmente sciolta ed il tutto non si è amalgamato alla perfezione, dando vita ad una bella crema lucida che nel tempo ha mantenuto una consistenza vellutata.

Una volta pronti, ho riempito tramite sac à poche i mini bignet di panna naturale montata; in tutto ho montato 750 gr di panna naturale, addolcita da un cucchiaio di zucchero. Ho riempito ogni bicchierino di tre mini.bignet e ho cosparso il tutto con la crema; magari aggiungere una scorzetta di arancia come decorazione.
Logicamente i bicchierini di cui parlo non sono quelli della foto, ma quelli in plastica, tipici da buffet:)

Chevvelodicaffà... sono andati a ruba:)

P.S. Ma solo io sto avendo problemi a caricare le foto tramite Flickr?:(



22 commenti:

Monia ha detto...

che delizia, poi cosi' monoporzionati te ne magi 50 e nemmeno te ne accorgi!in effetti si ognuno ha la propria ricetta collaudata alla quale e' affezzionato! ti faccio i miei complimenti x il tuo blog, sei davvero mooolto brava e se riesco ad aggiungere il tuo banner sul mio blog (col pc so' un po' imbranata)sono fresca di blog e nn una veterana come te quindi...si accettano consigli!!!!

Mary ha detto...

bella questa presentazione !

titty ha detto...

Crema deliziosa!!! buonissima alternativa ai classici :P

piccoLINA ha detto...

Sei tornataaaaa!!!!!! Che bello rileggerti....quando ho visto "Mollica di pane" in cima alla blogroll sono corsa qui!!!! E che bigne favolosi... all'olio non li ho mai provati... in realta' nemmeno mi aveva sfiorata il pensiero che si potessero fare! Grazie della ricetta!

Un abbraccio grande!
Paola

Paola ha detto...

Tinuccia, sono una meraviglia!Elegantissimi, perfetti. La pasta la voglio provare quanto prima!!
Unica cosa: nella crema di copertura quanto latte metti?
Un bacione
Paola Lazzari
PS Su Flickr non ho problemi a caricare almeno fino a ieri sera.

Dada ha detto...

Che meraviglia cara Tinuccia! Non conoscevo la pasta choux all'olio, la provo al più presto! Un bacione grande:)

dauly ha detto...

bè, direi che tolte le ragnatele si scopre sempre un blog pieno di cose interessanti! la pasta choux all'olio non la conoscevo e per me sempre alla ricerca di ricette senza burro è oro colato! pensa che i bignè in versione sia dolce che salata li ho fatti venerdì, acc!!!

Robin's cake ha detto...

Con l'olio sono da provare,e anche la misura mignon mi piace un sacco,i prossimi che faro' saranno sicuramente così grazie per l'idea

Gaia ha detto...

Bentornata!
Le ragnatele, lasciale pure, tanto tra un po' è halloween!
;-)

Anche io non li ho mai fatti, i bignè all'olio.. Mi hai proprio incuriosita!
un caro saluto!

Simona la golosa ha detto...

Capperi che golosità!!! Una vera libidine di cioccolato! :-)

Assunta ha detto...

Bentornata Tinuccia!!!! :))
E lo hai fatto con una golosità a cui proprio non so resistere...che buoni i bignè!!!! :)
Mai provato a farli con l'olio, è ora che mi dia da fare! ;-)
Bacio

Tinuccia ha detto...

Monia grazie! Benvenuta nel mondo di Food Blogger:)))

Mary, Titti vi ringrazio!

Paola, sei sempre tanto cara! Anche a me fa piacere rileggerti!!!

Cara Paola, avere la tua approvazione è per me un onore ed una grande gioia!!! Di latte ne va un litro, in modo da far rimanere la crema piuttosto liquida.
Ti ringrazio e ti abbraccio:)

Grazie Dada, fammi sapere!

Mannaggia Dauly, l'avessi pubblicati un pochetto prima:( Ti ringrazio e ti lascio un saluto affettuoso:)

Grazie Robin, attendo notizie!

Gaietta bella, grazie di cuore!!! Ah, vero...Halloween:DDD

Grazie Simona!

Assunta cara, ti abbraccio forte, forte <3

milena ha detto...

ciao Tina!! bentornata !! e splendidi profitteroles!!

Paola ha detto...

Grazie Tinuccia!!!
Un abbraccio forte anche da parte mia.
Pubblica più spesso, se puoi: mi fa sempre piacere venire qui da te!

sississima ha detto...

Bentornata! Magnifica la tua pasta choux e i mini profiterols! CIAO SILVIA

Ornella ha detto...

Tinù, sono belli belli, dolci dolci, come te!!!! Smuack!!!!! :*****

Stefania ha detto...

Che meraviglia, compliemnti

Tinuccia ha detto...

Milena, Giulia, Stefania grazie!

Paola, vedrò di accontentarti:)))

Ornellinaaaaaa, ti è arrivato il mio bacio??? <3

Gio ha detto...

ogni tua ricetta è un cameo di bontà! :D

valeria ha detto...

Mi associo al coro di bentornata anche se un pò in ritardo!
Le tue ricette sono sempre una garanzia, complimenti sinceri.

Buona giornata.

Giorgia ha detto...

fantastici! è da un sacco che non preparo i bigné e questa crema al cointreau mi intriga... solo una domanda mi perseguita da anni: ma come faccio a montare la panna e a mantenerne il gusto fresco evitando che dopo poco sappia di burro (pur non avendola montata troppo)? soprattutto mi piace l'idea della pasta choux all'olio, non l'avevo mai sentita!

Mario Aprea ha detto...

Wow, quando mi inviti a cena?