mercoledì 29 febbraio 2012

FreeRossella


Il colore è vita, è armonia. Ogni emozione o stato d’animo ha, per me, un proprio colore, il silenzio è bianco, il coraggio e la passione sono rossi, la bontà è gialla, la gioia è arancione.

rossella
urru

ROSSELLA URRU, giovane donna di 29 anni originaria della provincia di Oristano, racchiude in sé il rosso, il giallo, l’arancione, è infatti con coraggio, passione, bontà, gioia che ha deciso di spendere la sua vita per aiutare gli altri. Essa coopera con il Comitato Italiano Sviluppo dei Popoli (Cisp) e in quanto tale, da due anni lavora nel campo profughi Saharawi di Rabuni, nel sud ovest dell’Algeria,  occupandosi della distribuzione di rifornimenti alimentari fra donne e bambini… una giovane donna che aiuta altre donne…
I suoi colori sono stati offuscati, ma non certo spenti, nella notte tra il 22 e il 23 ottobre 2011, quando insieme ad altri due cooperanti spagnoli (Ainhoa Fernandez de Rincon, dell’Associazione amici del popolo saharawi, e Enric Gonyalons, dell’organizzazione spagnola Mundobat)  è stata rapita e presa in ostaggio da uomini armati appartenenti all’ Aqmi, gruppo dissidente di Al Qaida per il Maghreb islamico… la loro libertà in cambio di armi e soldi…
Da Dicembre non si hanno più notizie di Rossella e dei suoi compagni, si sa solo che sono prigionieri nel deserto algerino.
Ed ecco che il bianco è sceso su di lei… un bianco “assordante” così come il silenzio che avvolge questa faccenda.
Ed è contro questo silenzio che la rete si è attivata grazie all’iniziativa di Sabrina Ancarola che ha proclamato per oggi il BLOGGING DAY PER ROSSELLA URRU col fine di sensibilizzare i media a parlare di lei e del suo caso, al quale partecipo con grande slancio.
Manteniamo alta l’attenzione su Rossella e i suoi compagni, è nostro dovere!
Così come è indispensabile ricordare i nomi degli altri italiani che stanno vivendo la stessa condizione.
MARIA SANDRA MARIANI che è nelle mani dei suoi rapitori da 13 mesi.
GIOVANNI LO PORTO cooperante rapito a Multan nel Pakistan lo scorso 19 Gennaio.
FRANCO LA MOLINARA,  scomparso il 12 Maggio 2011 nel Nord Ovest della Nigeria dove si trovava per lavoro.
Non sono stato ancora stati liberati i 18 membri dell’equipaggio della nave petroliera Enrico Ievoli rapiti nelle acque dell’Oman il 21 aprile 2011, di cui 6 sono italiani. Si tratta di VALERIO LONGO, LETTERIO LA MAESTRA, AGOSTINO MUSUMECI, VALENTINO LONGO, DANIELE GRASSO e CARMELO SORTINO.

Fortunatamente fra i colori non c’è solo il bianco, c’è anche il verde…quello della speranza!!!



4 commenti:

Teresa De Masi ha detto...

Che Rossella torni alla sua famiglia, alla sua vita, ai suoi sogni.

Tinuccia ha detto...

Si, Terè, proprio così! Tornerà, sono sicura che tornerà!!!:)

Benedetta ha detto...

Nel mio blogroll solo tu hai aderito come me al blogginday per rossella..speriamo che leggendo la protesta si estenda! un abbraccio!

La Gaia Celiaca ha detto...

anche tu, bene... siamo in tantissimi!